mercoledì 30 agosto 2017

Vinili HIS HAND IN MINE e LOVE ME


HIS HAND IN MINE è l'undicesimo album, il penultimo della serie dedicata ad Elvis Presley dai quotidiani italiani TuttoSport e CorriereDelloSport-Stadio, uscito Sabato 19 Agosto 2017 nelle sole edicole al prezzo di 13,99€.

HIS HAND IN MINE
DOM Disques - ELV311

Side A

HIS HAND IN  MINE
HE KNOWS JUST WHAT I NEED
I'M GONNA WALK DEM GOLDEN STARS
KNOWN ONLY TO HIM
IN MY FATHER'S HOUSE
JOSHUA FIT THE BATTLE

Side B

I BELIEVE IN THE MAN IN THE SKY
IF WE NEVER MEET AGAIN
MILKY WHITE WAY
MANSION OVER THE HILLTOP
WORKING ON THE BUILDING
SWING DOWN SWEET CHARIOT








LOVE ME, ecco l'ultimo album della serie dedicata ad Elvis Presley dai quotidiani italiani TuttoSport e CorriereDelloSport-Stadio, uscito Sabato 26 Agosto 2017 nelle edicole al prezzo di 13,99€.

LOVE ME
DOM Disques - ELV312

Side A

LOVING YOU
PUT THE BLAME ON ME
RETURN TO SENDER
TRUE LOVE
IN YOUR ARMS
I WANT YOU WITH ME

Side B

LOVE ME
GIRLS! GIRLS! GIRLS!
KISS ME QUICK
(SUCH AN) EASY QUESTION
I'M FALLING IN LOVE TONIGHT
LOVE ME TONIGHT


Sabato 26 Agosto 2017, con l'uscita del vinile LOVE ME, si è conclusa così la collezione LOVING PRESLEY di dodici vinili dedicati ad Elvis.
Una collezione che sulla carta pareva interessante; una bella iniziativa non c'è che dire..., purtroppo però si è rivelata di molto inferiore alle aspettative.
Innanzitutto non si tratta di una produzione Italiana, bensì di un prodotto importato dalla Francia (a dirla tutta mi risulta che i vinili siano Francesi mentre le copertine stampate in Inghilterra...). Solamente la vendita è avvenuta in Italia - settimanalmente nelle edicole.
La qualità sonora delle incisioni non è certamente quella pubblicizzata, risultando di un livello mediocre.
Nota finale è sulla scarsa qualità delle copertine (mi riferisco alle immagini...) davvero "scialbe", prive di inventiva con quegli sfondi colorati davvero troppo "vintage" (sono i disegni per le stoffe degli anni '70), per non parlare della qualità grafica delle immagini adoperate (basti guardare nel dettaglio la fronte dell'attrice Suzanna Leigh nella copertina dell'album LOVE ME.....). Vi allego la stessa foto (trovata in rete) per confrontare la scarsa qualità grafica utilizzata (si potevano impegnare un po di più!!!).

4 commenti:

  1. Concordo al 100% con le critiche... Ogni LP è il benvenuto in casa mia ma il suono è decisamente pessimo e la grafica pacchiana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell'era in cui ci troviamo oggi, coi computer e software a disposizione di tutti (anche freeware), avrebbero potuto fare molto, molto meglio. Purtroppo questo ci hanno dato e non possiamo fare altro che esporre le nostre critiche (potessero servire in futuro...). Ad ogni modo, e ciò nonostante, l'intera opera è entrata anche nella mia di collezione... Mi fa piacere che anche tu sia concorde con me.

      Elimina
  2. Parliamo poi delle tracklists? Senza senso!!! Canzoni di tutti i tipi, messe a casaccio! Almeno avessero attinto oltre il 1961... Ma forse era chiedere troppo... Solo His Hand In Mine ha la scaletta del vinile originale, se non erro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Marco, la scaletta di HIS HAND IN MINE rispecchia l'identico contenuto dell'album originale, salvo ordine e copertina diversi. Per la scelta dei brani ti dico la verità che, seppure sia anch'io convinto che è stata una scelta casuale e senza logica, ci ho trovato qualche brano diciamo poco "comune" considerando che le scalette dei soliti Greatest Hits si ripetono costantemente ad ogni emissione. Certo, ci sarebbero state molte altre belle canzoni da inserire al posto di quelle scelte nella collezione che si è limitata (appunto) al primissimo periodo musicale. Ma la scelta dei brani diventa poi un fattore di "preferenze" soggettive.

      Elimina